Skip to content
Cerca  
    5-apr-2022

    Test e Certificazione per il nuovo protocollo Wi-Fi 6E

    Cyber security wireless

    Il termine Wi-Fi si riferisce a un gruppo di protocolli di rete wireless basati sullo standard di rete IEEE 802.11.

    Creato verso la fine degli anni '90, si è notevolmente evoluto nel corso del tempo, consentendo la connessione alla stessa rete domestica di un numero sempre maggiore di dispositivi IoT.

    L’ultimo, in ordine di tempo, degli standard è il Wi-Fi 6E, di prossima implementazione anche in Europa, così come già avviene da circa una anno negli Stati Uniti.

    La particolarità principale del nuovo standard riguarda la possibilità di sfruttare al massimo la velocità di connessione, rendendo quest’ultima al contempo meno congestionata.

    L'ampiezza dello spettro sfruttabile nella banda a 6 GHz, infatti, può raggiungere i 1200 MHz, rispetto ai 400 MHz delle classiche frequenze 2.4 GHz e 5 GHz, consentendo una migliore comunicazione dei dispositivi simultaneamente connessi e gestendo in maniera più efficiente le priorità del traffico generato dagli stessi dispositivi.

    Quadro Normativo statunitense (Certificazione FCC)

    Come accennato, il quadro normativo statunitense è di gran lunga più definito e sviluppato rispetto a quello Europeo. Le normative attualmente applicabili ai dispositivi che integrano un modulo radio Wi-Fi 6E sono le seguenti:

    Standards Scope
    FCC Part 15, Subpart E U-NII without DFS Intentional Radiators and U-NII with DFS Intentional Radiators
    FCC Part 15, Subpart F UWB Intentional Radiators
    FCC Part 15, Subpart G BPL Intentional Radiators

    Quadro normativo europeo (Direttiva RED 2014/53/UE)

    Attualmente le norme Europee sono in fase di sviluppo e non armonizzate: non pubblicate nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea.

    Nonostante lo stato sia ancora particolarmente primordiale, è comunque possibile applicare le versioni draft delle normative ed eseguire le prove di laboratorio sui dispositivi ma, in secondo luogo e ai fini della Marcatura CE, sarà necessario richiedere una valutazione ad un Organismo Notificato per la Direttiva RED (Radio Equipment Directive) 2014/53/UE, il quale in seguito all’esito positivo, emetterà un certificato di tipo (EU Type Examination Certificate).

    RED Directive Conformity Assesment Procedure

    Lo schema raffigurato sopra mostra le possibili procedure di conformità ammesse dalla Direttiva RED. E' possibile notare che, laddove gli standard normativi non siano ancora armonizzati, sarà necessario ricorrere alla procedura di conformità prevista dall'Annex III - Moduli B (Esame UE del Tipo*) e C (conformità al tipo basata sul controllo interno della produzione).

    (*) L'esame UE del tipo è la parte di una procedura di valutazione della conformità con cui un organismo notificato esamina il progetto tecnico di un'apparecchiatura radio, nonché verifica e certifica che il progetto tecnico di tale apparecchiatura radio rispetta i requisiti essenziali descritti all'Articolo 3 della Direttiva RED.

    Il principale standard, attualmente in fase di sviluppo, per la verifica dell’efficienza dello spettro radio della connessione Wi-Fi 6E è la seguente:

    EMC standard Radio standard
    ETSI EN 301 489-1, 301 489-17 ETSI EN 303 687 (6GHz RLAN Harmonized Standard for access to radio spectrum)

    I nostri servizi

    Oltre ad essere un Organismo Notificato per la Direttiva EMC 2014/30/UE e RED 2014/53/UE, Nemko è un laboratorio accreditato per eseguire prove di Compatibilità Elettromagnetica (EMC) e Radio.

    Ad oggi siamo uno dei pochi laboratori Italiani ad essere già attrezzati per eseguire le prove EMC e Radio per le nuove tecnologie di maggiore rilievo: Wi-Fi 6E e 5G.

    Clicca qui per consultare i servizi EMC/Radio e le specifiche delle camere anecoiche di Nemko Italia.

      > > Per maggiori informazioni:

     

    Disclaimer
    This article is for general informational purposes only, and does not represent consulting or professional advice. Whereas all content is correct to the best of
    our knowledge at the time of publication, Nemko does not undertake any responsibility for the accuracy or completeness of the information provided, the assessments made or any consequences arising from use of the document. Please seek Nemko’s support before acting upon any of the conten
    t.

    Oscar Frau

    Esperto di tecnologie di telecomunicazione, l'Ing. Oscar Frau, da 4 anni a questa parte supporta l'Organismo Notificato Nemko per la gestione dei progetti ai fini della conformità alla Direttiva RED e da 2 è il referente Italiano del Gruppo Nemko per la Cybersecurity.

    Altri post che potrebbero interessarti